Siglato l’accordo che istituisce il Visegrad Patent Institute

Siglato l’accordo che istituisce il Visegrad Patent Institute

3 Marzo 2015

Siglato l’accordo che istituisce il Visegrad Patent Institute

Lo scorso 26 febbraio gli uffici della proprietà intellettuale di Polonia, Ungheria, Repubblica Ceca e Slovacchia hanno firmato l’accordo sul Visegrad Patent Institute (VPI) che agirà come International Searching Authority e International Preliminary Examining Authority ai sensi del Trattato di cooperazione brevetti (PCT).

Il PCT svolge un ruolo fondamentale per ottenere la protezione brevettuale all’estero, soprattutto se tale protezione è richiesta contemporaneamente in diversi paesi.

Infatti, con una singola domanda di brevetto internazionale, viene assicurata la possibilità di richiedere la tutela brevettuale in tutti i 148 Stati contraenti.

Il grande vantaggio per i richiedenti dei Paesi interessati, sarà anzitutto la possibilità di comunicare nella loro lingua madre; inoltre si prevede di ridurre i costi relativi alle tasse per domande di brevetti internazionali del 25% per le imprese e 37% per le persone.

Si prevede che il VPI inizierà la sua attività di International Searching Authority e International Preliminary Examining Authority, nel 2016.

 

Cit. Marchi e Brevetti Web