Con la ratifica dell’Accordo sul Tribunale unificato dei brevetti arrivano anche le modifiche al Codice di proprietà industriale

Con la ratifica dell’Accordo sul Tribunale unificato dei brevetti arrivano anche le modifiche al Codice di proprietà industriale

A seguito dell’approvazione in via definitiva del 18 ottobre 2016 del disegno di legge n. 2524 recante la Ratifica ed esecuzione dell’Accordo su un Tribunale Unificato dei brevetti, sono passate al vaglio delle due Camere alcune modifiche di rilievo al Codice della Proprietà Industriale (D.Lgs. 10 febbraio 2005, n. 30).

Una volta che il disegno di legge sarà promulgato dal Presidente della Repubblica e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale, entreranno infatti in vigore alcune modifiche che il nuovo testo normativo apporta all’art. 66 del Codice della Proprietà Industriale, in materia di diritto di brevetto.

Cit. Marchi e Brevetti Web